Savini Daniela
aggiornatemi sui nuovi quadri : Daniela Savini udostępnij >

Informazioni sull'artista:

Biografia:

 

Nata Teramo, Daniela Savini vive e lavora a San Giorgio di Mantova (MN). Oltre alla laurea in Conservazione dei Beni Culturali, conseguita presso l'Università degli Studi di Parma, ha ottenuto il diploma di Archivistica Paleografia e Diplomatica all'Archivio di Stato di Mantova.

Daniela Savini inizia a dipingere a 16 anni nel 1991 durante la frequentazione del Liceo artistico ma esordisce pubblicamente nel 2008 con una personale presso la Galleria del Candelaio a Firenze(Premio Italia per le Arti visive). Dell'artista si ricordano diverse mostre: nel 2009 la personale Sintesi. Dipinti 2007-2009 presso il Circolo Ufficiali di Verona; nel 2010 la personale "Passa il tempo" nello Spazio Feltrinelli di Mantova e nello stesso anno la collettiva "Presenze Assenze di Corpi" a cura di Sara Carbone e Mimmo di Marzio presso lo Spazio Taccori di Milano, presso la galleria La Telaccia di Torino e la partecipazione alla Fiera di Reggio Emilia; nel 2011 di nuovo la sua presenza alla Fiera di Reggio Emilia, la collettiva Arte Giovane presso la Galleria Sartori di Mantova, "Arte in Viaggio" a cura della Galleria Il Sagittario di Mantova e Pont-Aven di Suzzara (MN) nella Basilica di San Martino a Weingarten (D), "Ritratti AutoRitratti" a cura di Giorgio Berra e Ivano Taccori nello Spazio Taccori di Milano, la personale "Figure: l'uomo alla ricerca della sua identità" nello Spazio comunale di Affi (VR) con il patrocinio del Comune e poi riproposta nella Galleria il Sagittario di Mantova; nel 2012 la collettiva con il Salon D'Automne in Cina -Dalian 2012, "Donne Dipingono Uomini-Uomini Dipingono Donne" a cura di Daniela Pronestì e Roberta Fiorini in Simultanea Spazi d'Arte di Firenze; "Women in the Arts 2012" a cura di Crisolart Galleries e MOA Museo of the Americas a Miami in Florida (USA); Biennale Internationale d'art miniature, 11° edizione, Galerie du Rift, Ville-Marie (Québec) Canada. Nel 2013 espone in due occasioni in Svezia "Landscape in Italian" Alvik e Virsbo, selezione ed esposizione alla Rassegna Arti e Mestieri di Suzzara, segnalata al Concorso Saturarte e collettiva a tre presso la Galleria Arianna Sartori; nel 2014 la personale a Mantova "L'uomo: un corpo, una coscienza, una vita" presso il  Museo Diocesano Francesco Gonzaga con il patrocinio del Comune e le colletive Selezione Biennale di Roma presso il Museo Pier Maria Rossi di Berceto (Parma), Biennale Internationale d'Art Miniature, Galerie du Rift, Ville-Marie (Québec) Canada, Rassegna “Arte in arti e mestieri 13° edizione” di Suzzara (MN), Rassegna Cento anni di arte mantovana, a cura di Arianna Sartori presso la Casa Museo Sartori; nel 2015 la partecipazione Art Fair Bruxelles AAFB con la Galleria Javier Roman, Malaga (Spain) e L'arte italiana dalla terra alla tavola, a cura di Arianna Sartori Editore, Casa Museo Sartori di Castel d'Ario (MN) 19 aprile -31 maggio.
Dal 2012, dopo un incontro con il pittore e incisore Angelo Boni, che le apre il suo studio laboratorio, inizia la pratica incisoria. Nel 2013 l'acquisto di un torchio e l'inizio della sua attività di incisore, partecipazione a concorsi e mostre; collettiva Primo premio grafica italiana 2013 e 2014. Nel 2014 la selezione al XXVIII Premio Fibrenus, la collettiva Stampa2 presso l'Atelier Controsegno di Veronica Longo -Pozzuoli(Napoli), l'adesione all'Associazione Nazionale Incisori Italiani di Vigonza(Padova); nel 2015 la  Rassegna internazionale Incisioni al Femminile, Atelier Controsegno di Veronica Longo -Pozzuoli (Napoli), 8 - 28 marzo. E' presente nel catalogo Incisori Italiani Contemporanei edito dall'Associazione Nazionale Incisori Italiani di prossima pubblicazione. Le sue incisioni si trovano presso il Gabinetto di stampe G. Polanschi di Cavaion Veronese (Verona), Archivio Sartori di Mantova e Museo della Grafica Italiana di Vigonza (PD).
Predilige la tecnica della puntasecca maniera nera ed acquaforte che sono più congeniali al suo segno e tematica figurativa.