Gatteschi Lucio
Stay informed about my newest paintings!: Lucio Gatteschi udostępnij >

About the Artist:

Biography:

Pur se di antica famiglia aretina Lucio Gatteschi nasce a Chianciano. "Chianciano fegato sano" cittadina di acque termali e millenaria storia di civiltà etrusca in provincia di Siena famosa per il Palio. Siamo in terra toscana, regione nella quale sono nati un incredibile numero di artisti. In questa fantastica e bella regione, Lucio Gatteschi, per esigenze di vita si sposta dal mare di Pisa alla montagna pistoiese, da Montecatini Terme a Bibbiena in Casentino, dal Borro di S. Giustino Valdarno in Laterina, da Cortona, cittadina etrusca dalle origine più antiche di Roma, ad Arezzo, dove attualmente risiede. Nel susseguirsi delle stagioni di queste località bellissime. Gatteschi ha respirato le suggestioni e gli stati d'animo. Le primavere, le estati, gli autunni e gli inverni, così diversi del mare e della montagna, suggestioni che ora contribuiscono alla realizzazione delle sue belle opere. La svolta di dedizione alla pittura inizia dalle parole di una canzone dei Pooh "Dialoghi" ...prepotente la sveglia dissolve tutti i sogni, quinto giorno d'estate vissuto come gli altri... un istante e affondo dentro la città, i miei passi ormai sanno già dove si va, vado a rendermi utile a chi nemmeno so chi è, e dentro a grandi stanze illuminate, io, fino a questa sera mi rinchiuderò. Ma nella mente sale un pensiero certo insolito. In questa città invisibilmente, meridiano o qualcosa, passa proprio qui e ad un tratto mi ci sento sopra, ad un filo che fa il giro del mondo e nasce limpida un'idea dentro me. Quanto tempo ho perso fino adesso io, mi son fatto dunque attraversare anch'io dalle nuove stagioni, in silenzio, senza vivere. Ha chinato il capo la mia fantasia disperdendo l'ansia che sarebbe mia, di raccogliere dialoghi d'aria e farne poesia e semplicemente stando al posto mio ho dimenticato che respiro anch'io...Parole in musica talmente pesanti, talmente insostenibili da costringere Gatteschi a lasciare il cosiddetto "lavoro sicuro". Finalmente la solitudine, il silenzio della natura, quello che prima guardava senza vedere piano piano prendeva vita. Prendeva vita vivido e confuso il senso della vita. Nei suoi dipinti, flash di paradisi perduti, sulle nuvole diafani e trasparenti templi, le certezze del passato che oggi ci fanno sorridere, fantasie; interrogativi senza risposta! Fantasie; come i piccoli mondi versi che galleggiano nel cielo dei suoi dipinti. Non siamo forse noi passeggeri temporanei in un mondo che viaggia nell'universo" nel... nulla?Le sue opere sono in collezioni private in ogni angolo del mondo.